CASTELLIERE DI SLIVIA Ritorna a: Turismo - Sentieri



Il sentiero che collega Aurisina al
castelliere di Slivia è una delle passeggiate più suggestive per toccare con mano la preistoria carsica, scoprendo grotte che celano tesori di enorme valore e uno dei castellieri più belli di tutto il territorio. Il sentiero prende il via dal paese vecchio di Aurisina, da dove parte una stradina sterrata che supera il sottopassaggio autostradale. Si prende quindi il sentiero sulla sinistra che, superato il cavalcavia ferroviario, entra nella pineta. Si prosegue tenendo la sinistra, sino ad arrivare, dopo 200 metri circa, ad un varco nel muretto a secco che costeggia il sentiero.

Si scende nella dolina dove si apre la grotta Pocala, scrigno senza fondo di reperti paleontologici. Nella Pocala, infatti, sono stati rinvenuti reperti del neolitico e del paleolitico medio. Ripreso il sentiero si punta verso nord, arrivando, dopo una breve salita, l'ingresso della grotta Linder, chiusa ma visitabile su prenotazione (informazioni allo 040/630464 o 040/635500).

Subito dopo si lascia il sentiero per deviare a sinistra, attraverso un varco nel muretto a secco. Si trova un'altra traccia, che si sviluppa prima tra la vegetazione più bassa, poi, spingendosi verso nord, esce a fianco di una dolina. Alla fine si sbuca su un sentiero da cui si nota immediatamente, sulla sinistra, l'imponente figura del castelliere di Slivia.


Il castelliere è una costruzione della media età del Bronzo, una sorta di cinta muraria che cinge la zona più elevata delle alture in posizione strategica. Queste strutture nascondevano in genere dei prati, una base ideale per capanne con muri a secco e tetto in paglia. Nell'area carsica i castellieri furono abitati sino al V secolo a.C. Al loro interno sono stati trovati numerosi reperti (visibili al Civico Museo di Storia Naturale e al Civico Museo di Storia e Arte), che hanno permesso di ricostruire, piuttosto precisamente, la vita e gli usi dei loro abitanti.
Il Castelliere di Slivia, è uno dei castellieri più noti e studiati. Molto del suo sviluppo è celato dalla vegetazione ma i rilievi parlano chiaro: la cinta interna misura 270 metri, con uno spessore di 2,15 metri, il muro esterno ha una lunghezza di circa 300 metri.
Gli scavi al Castelliere di Slivia hanno permesso di scoprire materiali dall'epoca dal Bronzo medio all'età del Ferro per arrivare poi a resti ceramici di epoca romana.

Dopo aver ammirato il Castelliere di Slivia si ritorna sul sentiero. Proseguendo si esce sulla strada asfaltata che collega Slivia a San Pelagio.

 

 

Sentiero Rilke
Sentiero naturalistico Riselce
Sentiero dei Pescatori
Sulle tracce della Grande Guerra
Castelliere di Slivia
Napoleonica o Sentiero Cobolli
Miramare - Santa Croce
    Mappa - E-mail - Credits
    Comune di Duino Aurisina - Občina Devin Nabrežina - Aurisina Cave, 25 - 34011 Duino Aurisina (Trieste) - Italy
    Tel.: +39 040 2017111 Fax: +39 040 200245