Ritorna a: Sapori



Mangiare in una trattoria carsolina è come essere proiettati in una dimensione assolutamente diversa. Qui i sapori sono originali, "alieni".
In questa terra di confine la cucina italiana, quella slovena e quella austriaca si mescolano, per creare piatti originali, nuovi, particolari. Piatti veri, autentici.

Piatti da provare in una delle nostre trattorie o dei nostri ristoranti. E poi, magari, da riassaporare a casa. Grazie alle nostre ricette. Per rivivere la magia degli aromi del Carso.



Ingredienti: 1 kg di patate, 250 g di farina di frumento, 70 g di burro, 2 uova, un pizzico di sale, olio extravergine di oliva per la frittura.

Nella cultura triestina si parla di chifeleti per indicare dei cornetti di patate, fritti, usati come contorno per gli arrosti. La preparazione è piuttosto semplice. Lessate le patate in acqua salata, sbucciatele e schiacciatele mentre sono ancora calde. Quando il composto si sarà intiepidito, unite il burro, le uova ed una pizzico di sale. Quindi formate con la farina un impasto morbido da cui ricavare dei salsicciotti lunghi quanto il dito medio e curvati a forma di U. Friggeteli in olio abbondante e ben caldo fino a che si siano gonfiati e dorati.




Ingredienti: 1 kg di pane raffermo, 2 uova, un pizzico di sale, 150 g di prosciutto cotto tagliato a dadini, 50 g pancetta, 100 g parmigiano, farina e prezzemolo quanto bastano, un pò di latte per ammorbidire il pane.

Mettete il pane a bagno nel latte, per renderlo mordido, quindi strizzatelo bene e metterlo in una terrina. Aggiungete quindi i dadini di prosciutto cotto, la pancetta, le uova, il prezzemolo, il parmigiano reggiano, sale, pepe e farina quanto basta per formare un composto compatto. Formate poi con le mani degli gnocchi grandi all'incirca come una palla da tennis e poi passateli nella farina per renderli meno appiccicosi. Per cucinarli gettateli in acqua bollente e salata e, dal momento in cui vengono a galla, calcolate circa 20 minuti di cottura.




Ingredienti: 300 g di fagioli borlotti, 300 g di crauti precotti, 50 g circa di lardo, 150 g di pancetta affumicata in un unico pezzo, 1 o 2 salsicce di cragno, 2 spicchi di aglio schiacciati, sale e pepe, un paio di foglie di alloro.

Mettete i fagioli (che avrete lasciato in ammollo per 8 ore) in (nuova) acqua abbondante. Aggiungete la pancetta affumicata, l'alloro, il lardo, il pepe appena macinato ed alzate il fuoco al massimo. Appena l'acqua inizia a bollire, abbassate il fuoco al minimo, coprite e lasciate cuocere per un'ora. Continuate ad aggiungere acqua bollente e sale fino a completa cottura dei fagioli. A questo punto aggiungere la salsiccia, che avrete bucherellato con la forchetta, e i crauti. Dopo aver soffritto mezzo spicchio d'aglio e mezzo cucchiaio di farina in un cucchiaio d'olio, aggiungetelo alla minestra. A questo punto fate cuocere per altri quindici minuti. Togliere le foglie d'alloro e servite.





Ingredienti: 500 g di granoturco fresco, 300 g di fagioli, 3 patate, 2 pomodori, uno spicchio d'aglio, un pò di prezzemolo e un pò di olio d'oliva.

Mettete a bollire, in acqua fredda, i fagioli (precedentemente tenuti a bagno), il granoturco, le patate, i pomodori spellati e tagliati a pezzetti, con mezzo dado e un pò di olio crudo. Alla fine della cottura aggiungete un soffritto di olio, aglio e prezzemolo.




Ingredienti: 2 uova, 500 gr farina, 125 ml d'olio d'oliva, un pò d'acqua tiepida e un pizzico di sale. Per il ripieno: 700 g di spinaci lessati, 50 g di ricotta, 2 uova, 100 g di parmigiano grattugiato, 150 g burro, un pizzico di sale.

Amalgamate gli ingredienti della pasta e formate un composto morbido, da lasciare riposare per mezz'ora. Prepate quindi il ripieno mescolando tutti gli ingredienti assieme. Stendere la pasta non troppo sottile e spalmarteci sopra il ripieno. Arrotolate quindi lo strucolo e mettetelo in un canovaccio di tela, legato alle estremità. Fatelo bollire per un'ora circa in acqua bollente salata. Quando è pronto, toglietelo dal tovagliolo, tagliatelo a fette e servirtelo ben caldo, con salsa di pomodoro o burro fuso.




Ingredienti (per 5 palacinche): un uovo, mezza tazza di farina, mezzo cucchiaio di zucchero, mezzo cucchiaio di rum, un pizzico di sale, mezza tazza di latte, un po' d'olio o di burro per evitare che le palacinche si attacchino alla padella.

Dopo aver sbattuto per bene l'uovo, unite tutti gli ingredienti e lasciate riposare la pastella formatasi per un paio di minuti. Ungete quindi la padella, in modo che il fondo sia completamente coperto da uno strato leggero d'olio o di burro. Versate un pò del composto nella padella, in modo da creare una frittatina molto sottile. Friggete per alcuni secondi, quindi girate velocemente con una spatola e friggete l'altro lato. Fate così fino ad esaurimento della pastella e aggiungere olio in caso la padella non risultasse abbastanza unta. Riempite quindi la palacinca con una composta di noci e servitela piegata a triangolo.




Ingredienti: 250 g di farina di frumento, 2 cucchiai d'olio d'oliva, 2 uova, 1 pizzico di sale e poi, per il ripieno, 1 kg di mele, 100 g di zucchero, 100 g di pangrattato, 50 g di pinoli, 50 g di uva sultanina, 50 g di burro, la scorza di un limone, un po' di cannella in polvere e un goccio di rum.

Disponete sul piano di lavoro la farina e mescolatela con il sale,un uovo e con mezzo bicchierino di acqua tiepida. Aggiungete quindi l'olio e impastate fino ad ottenere un panetto. Quindi lasciate riposare per una mezz'ora.
Nel frattempo potete dedicarvi al ripieno: sbucciate le mele e tagliartele a pezzetti, spolveraratele di zucchero e fartele macerare con il rum. Poi soffriggete il pangrattato nel burro.
Passata la mezz'ora, stendete l'impasto sopra ad un tovagliolo infarinato e versate le mele, i pinoli, l'uvetta, la cannella, la scorza di limone e il pangrattato soffritto nel burro. Con l'aiuto del tovagliolo, arrotolate lo strucolo su se stesso, dandogli la forma di un cilindro. Spennellate il tutto con l'uovo sbattuto e mettete in formo a calore moderato per circa 45'.

 

Chifeleti
Gnochi de pan
Jota
Minestra de bobici
Strucolo de spinazi
Palacinche
Strucolo de pomi
    Mappa - E-mail - Credits
    Comune di Duino Aurisina - Občina Devin Nabrežina - Aurisina Cave, 25 - 34011 Duino Aurisina (Trieste) - Italy
    Tel.: +39 040 2017111 Fax: +39 040 200245