Ritorna a: Cultura



I due beniamini di Duino Aurisina sono Antonio e Bruno, due personaggi che vale assolutamente la pena conoscere. Antonio e Bruno sono due dinosauri "adriatici", due adrosauri primitivi di circa 78 milioni di anni, due vecchietti, insomma, di grande interesse.


I motivi per venire a scoprire Antonio e Bruno sono veramente tanti. La loro scoperta, in una cava abbandonata al Villaggio del Pescatore, nel ben mezzo del Carso triestino, ha riaperto lo studio della geologia locale. Grazie alla scoperta di Antonio e Bruno si è capito che il Carso non è un antico ambiente di scogliera, com'era praticamente certo. Il rinvenimento dei dinosauri testimonia la presenza di vaste terre emerse che sinora non erano state assolutamente ipotizzate. Ma non basta. Questo rinvenimento scombussola tutto l'assetto paleogeografico delle terre emerse del periodo cretacico, aprendo quindi nuovi sviluppi per la ricerca geologica e paleontologica, in tutto il mondo.

 


Antonio, inoltre, è il primo dinosauro completo rinvenuto in Europa. Un dinosauro, anzi un adrosauro, di una specie nuova, ancora ignota. La scoperta, quindi, assume ancora più rilievo.
Grazie ad Antonio, quindi, il Villaggio del Pescatore si sta trasformando in un sito di valore assoluto. Un mondo di sorprese e scoperte per gli studiosi, che hanno trovato altri fossili di grande interesse e che continuano a lavorare con la speranza di togliere dalla roccia altri reperti. Un mondo di sicuro interesse anche per i semplici appassionati, i curiosi e per chi vuole scoprire il nostro passato.

Visitare lo scavo del Villaggio del Pescatore, infatti, è come calarsi in una puntata di "Quark". Quando saranno create delle strutture per godere al meglio dello spettacolo della storia, quando Antonio e Bruno saranno tirati a lucido, sarà invece come arrivare sul set del kolossal "Jurassic Park": al Villaggio del Pescatore, però, non ci sarà finzione. Tutto sarà assolutamente vero.

 

ORARI

dal 4 marzo al 15 luglio: domeniche e festivi (escl. Pasqua): 10-13 e 15-18
dal 2 settembre al 28 ottobre: domeniche e festivi: 10-13 e 15-18
dal 1 novembre al 16 dicembre: domeniche e festivi: 10.30-12.30
Gruppi e scuole solo su prenotazione

INFO

Gruppo Speleologico Flondar, cell.: 3477393118, email: flondar@alice.it

Scarica il dépliant.



 


Gli Adrosauri alla fine del Cretaceo popolarono quasi ogni regione della Terra. La loro caratteristica principale, alla quale devono il loro nome, era la forma del muso, appiattito e con un becco simile a quello di un'anatra.

Antonio
è un giovane esemplare di nuova specie di Adrosauri dal becco d'anatra, vissuti 80 milioni di anni fa. Lungo quattro metri, pesante, da vivo, 700 chili.
Lo scheletro, scuro, quasi nero, dell'adrosauro risalta in maniera impressionante sui sei blocchi di roccia bianca in mezzo ai quali è rimasto miracolosamente intrappolato per 80 milioni di anni senza subire fratture.

    Mappa - E-mail - Credits
    Comune di Duino Aurisina - Občina Devin Nabrežina - Aurisina Cave, 25 - 34011 Duino Aurisina (Trieste) - Italy
    Tel.: +39 040 2017111 Fax: +39 040 200245