CEROGLIE Ritorna a: Turismo - Borghi

L'abitato di Ceroglie, situato alle pendici del Monte Ermada a ovest di Malchina, viene citato per la prima volta nel 1305 in un contratto di compravendita, ma l'esistenza del castelliere omonimo fa presumere l'esistenza di un insediamento molto più antico; Ceroglie viene poi riportato nel libro paga di Duino nel 1494 con il nome Zivolach (cervo). L'impianto planimetrico è di tipo lineare e si sviluppa lungo la strada che collega Malchina a Sistiana. Nonostante i danni subiti durante i due conflitti mondiali, presenta ancora le caratteristiche degli abitati rurali, come la chiesa dei SS. Cirillo e Metodio consacrata nel 1588 e le tipiche costruzioni in pietra.
Il piccolo borgo di Ceroglie (Cerovlje) è situato in una bella vallata dove i campi coltivati, i vigneti e la landa carsica la fanno da padrone. Il paese fu distrutto prima durante la Prima Guerra Mondiale e poi, per rappresaglia, dopo la Seconda Guerra Mondiale.

Le case si trovano proprio ai piedi del monte Ermada, zona di feroci combattimenti durante la Grande Guerra. Un territorio che oggi è una sorta di museo a cielo aperto, ricca di resti e reperti. Si può visitare, ad esempio, la Grotta dell'Ospedale, usata all'epoca come ricovero per le truppe, raggiungibile dalla cima della collina. Tutt'intorno trincee, ancora ben visibili, nidi di mitragliatrice, ricoveri e punti d'osservazione.

 

 

Duino
Aurisina
Ceroglie
Malchina
San Pelagio
Sistiana
Slivia
    Mappa - E-mail - Credits
    Comune di Duino Aurisina - Občina Devin Nabrežina - Aurisina Cave, 25 - 34011 Duino Aurisina (Trieste) - Italy
    Tel.: +39 040 2017111 Fax: +39 040 200245